ON INSTAGRAM

lunedì 7 marzo 2011

Il tempo aggiusta tutto...una volta!

Oggi alla radio ho ascoltato, per caso, la pubblicità di Amorex. Ne avevo già sentito parlare, ma pensavo a una bufala...e invece eccola qua, anche in Italia, acquistabile in farmacia senza ricetta. Per i meno esperti non è un nè nuovo preservativo, nè un nuovoViagra, visto il nome un po' esotico...in realtà è sì una pillola, che si rivolge alle persone che faticano a ritrovare l'equilibrio psico-fisico e lamentano disturbi dell'umore e del sonno, mancanza di rilassamento, alterazione dell'appetito o/ e aumentato stress mentale in conseguenza di:
  • pene d'amore
  • separazione e abbandono
  • perdita di un caro.
Questo è quello che cita il bugiardino del farmaco, perchè alla fine lo è. Proprio su questi sintomi, andrebbe a lavorare il particolare principio attivo della pillolina, estratto dai frutti esotici di un'albero che cresce in Costa D'Avorio. Si tratterebbe quindi di un rimedi  di origine naturale che andrebbe ad influenzare i processi biochimici del malato d'amore, eliminando lentamente il senso di spossatezza e di abbattimento. Secondo i produttori se il parametro di riferimento è la Costa D'Avorio, allora Amorex farebbe ben sperare. Gli africani infatti, per quanto riguarda le pene d'amore, sono molto meno drammatici degli europei, riuscendo a prendere la vita con molta più filosofia. Ma forse non è che hanno problemi + grossi a cui pensare visto il continente dove sono nati?!?
Ora ben venga cmq  tutto ciò che ci migliora la vita, ma questo credo si poteva evitare! Dati alla mano è un boom di vendite, genitori preoccupati per gli adolescenti in crisi da 1° amore e peggio, va forte tra i 35 e i 50 anni . "A comprarla sono soprattutto i neo-divorziati". Non solo problemi di coppia però. Secondo i responsabili del marketing della compagnia, "Amorex supplisce a qualsiasi carenza d'affetto. Come la perdita di un parente, un amico o anche un animale". 
Ma alla fine uno è quello che è in base al percorso che ha fatto, all'esperienza, agli errori, alle delusioni, agli abbandoni subiti o provocati...se non si soffrisse si eliminirebbe una parte del nostro carattere. Da piccoli quando si soffriva x amore ci dicevano il tempo aggiusta tutto, e chiunque ha odiato questa frase, ma alla fine si è ricreduto. E' il vero il tempo è la migliore medicina, ma purtroppo oggi è un bene troppo "prezioso" e la gente non ha più la pazienza di aspettare. Siamo arrivati nel 2011 e sembra il Medioevo quando si preparavano i filtri d'amore o i filtri per dimenticare. Bene ora aspettiamoci una compressa per far capitolare ai nostri piedi il patner dei sogni...e poi ci dicono bamboccioni...ma se ci vietano anche di soffrire per forza prima o poi lo diventeremo tutti!

1 commento:

  1. Il tempo aggiusta tutto...mi ricorda i nostri discorsi di qualche sabato fa...:-)

    RispondiElimina