ON INSTAGRAM

lunedì 31 gennaio 2011

Lontano da tutti

Oggi ho copiato il titolo, infatti il titolo del post è il titolo di una canzone che parteciperà a Sanremo nella categoria giovani. Non sono certo un'amante della chermesse dell'Ariston, ma oggi l'ho ascoltata alla radio, x' questa categoria era già in gara sul web. Cmq regolamento a parte che non me ne può fregare di meno, il testo è unico nel suo genere, ovviamente fra gli autori c'è un vero poeta, almeno x me, Niccolò Fabi. L'hanno definita la canzone antiamore, ma per me è la dichiarazione + bella, ma soprattutto + vera che si possa fare.


<<Oggi quando torni non mi troverai sarò nel mio cappotto a camminare un pò sarà solo un ora un ora per me lontano da tutto lontano da te da noi. Ormai da qualche tempo mi confondo in te che conosci i miei risvegli e i dubbi che non ho e se normalmente è bello cercarsi è sano ogni tanto dimenticarsi davvero. Lascio libero uno spazio per potermi avvicinare per sentire la mancanza e un vuoto da riempire. Mi allontano dal tuo abbraccio per poterci ritornare perchè sia sempre una scelta e non un patto da onorare e se normalmente è bello cercarsi è sano ogni tanto dimenticarsi davvero.>>
C'è poco da aggiungere, ci si immedesima in questa storia, anche se molti non lo ammettono e criticano. Si giudica e si condanna troppo facilmente la ricerca di spazi propri nella vita di coppia, senza pensare che se c'è rispetto dell'altro, avere degli spazi propri è un reale bisogno della persona e motivo di equilibrio nella vita a 2.

venerdì 28 gennaio 2011

Un cappello mi salverà!

Ho deciso mi compro un cappello, anzi il cappello di Philip Treacy!
Mica patatine...è da un po' che lo punto e che... me lo sogno e visto che nei sogni a chi lo indossa (come la corona) conferisce autorità e potere, colui che nei nostri sogni indossa un copricapo particolare, è facile sia qualcuno che ammiriamo o che temiamo, a cui riconosciamo autorevolezza o che ha ascendente su di noi. Bene, visto che la persona in questione sono sempre io!


Il modello che ho scelto è il classico Borsalino o Fedora, visto che il soggetto è femminile, viene spesso associato ai gangster dell'era del proibizionismo e ai detective che cercavano di portarli di fronte alla giustizia. E' forse una conferma della mia instabilità? Siccome non basta, viene pure associato ai personaggi dei film noir. Ok, inizio a preoccuparmi! Cmq a sostegno di questo periodo di "onnipotenza" c'è anche il fatto di aver sognato di rompere un bicchiere, che annuncia la sconfitta di un nemico o di una persona che vuole danneggiare il sognatore, sempre la sottoscritta...quindi mi serve un cappello da gangster! O forse è solo la conseguenza di aver rotto 3 bicchieri in una settimana! Chi vivrà vedrà, intanto soddisfo la sete di shopping!

mercoledì 26 gennaio 2011

Guardare...

Complici il week-end, gli impegni...e soprattutto la pigrizia, rieccomi dopo il balck out con una piccola riflessione dal fil di stasera. I pesci guardano di lato, le mosche in tutte le direzioni, gli esseri umani possono solo guardare avanti. E' vero, tecnicamente, ma alla fine troppi di noi guardano indietro, e lo fanno troppe volte. Certo il nostro bagaglio di ricordi, emozioni, esperienze...ci seguirà sempre, ma non deve fossilizzarci. Siamo come gli alberi, hanno radici, ma crescono verso l'alto. Le radici sono grosse e profonde, ci danno sicurezza, ma questa sicurezza bisogna usarla per guardare avanti e andarci! Non per restare fermi. Si può riflettere, prendere una pausa, magari chiudere un attimo gli occhi e poi riaprirli, ma sempre nella giusta direzione, perchè c'è sempre da scoprire. Forse un po' troppo duro ma anche Oscar Wilde diceva Colui che si volge a guardare il suo passato, non merita di avere futuro avanti a sè.

lunedì 17 gennaio 2011

Piccole donne...crescono!

Oggi mi sono imbattuta in un post "l'amicizia tra donne non esiste"... che dire, proprio ora dopo una chiaccherata di 56 minuti al telefono con una delle mie più care amiche...forse si sbagliano?

Allora mi sento colpita di persona perchè invece ritengo che esista l'amica del cuore, l'amica per la pelle, l'amica per sempre! E' un vincolo fatto di segreti e confidenze dove nessuno può entrare, neanche il compagno o il marito che sia. E' un rapporto per la vita, che si mantiene inalterato nel tempo. I fidanzati, persino i mariti, si lasciano o ci lasciano, ma le Amiche, quelle poche con la A maiuscola sono per sempre. Gli uomini hanno bisogno di condividere esperienze: lo stadio, la partita, la playstation, le cene e le bevute, noi donne invece possiamo non condividere niente, non vederci per tanto tempo eppure il legame è inossidabile. Puoi raccontarti, confidarti per ore senza remore, e non verrai mai giudicata male. Potrai essere criticata a fin di bene, ma mai giudicata. Puoi sempre contare su di lei e sul filo di telefono che ci lega, a qualsiasi ora! Sa sopportare la distanza e i nostri cambiamenti, senza sentirsi tradita, casomai stimolata.
Una serata con le amiche è terapeutica! Puoi evolverti, farti una famiglia o una carriera, ma ritagliarsi un po' di tempo per te e una vera Amica non ha prezzo, solo condividendo con chi ti conosce da sempre, che sa da dove vieni, come eri puoi apprezzare la strada fatta e quella che farai, sempre con loro al tuo fianco vicine o lontane che siano fisicamente, ma sempre presenti.
Questo lo dedico alle mie Amiche vicine o lontane che siano!

L’amico è il vostro bisogno corrisposto.
E’ il campo che seminate con amore e mietete rendendo grazie.
E’ la vostra anima e il vostro focolare;
Perché a lui giungete affamati e in cerca di pace. 
Kahlin Gibran

giovedì 13 gennaio 2011

Ce ne facciamo uno uguale?

Che ne dite? Costa solo 45.000$, in fondo c'è anche un cambio abbastanza favorevole! Un piccolo dubbio, vista la fortuna che ha portato a Lady D, forse meglio optare per una copia! Neanche buttare vi i soldi per un capriccio!!!
Da esperta ebayer quale sono ho trovato un valido sostituto, che anzichè zaffiro e diamanti, opta per un bel zirconio e materiale sconosciuto...l'unico problema è collegarsi al sito Taobao.com. Sembra il verso di un cane, ma è l'equivalente di ebay per i cinesi, quindi capirete bene le difficoltà di aggirarsi fra i loro caratteri! Ma per 3 $ si può impazzire un po' fra le righe!
P.S. per le più esigenti c'è anche la copia in scala reale (bello visto che si parla della futura regina,ahaha...) a 15 $. Così per una volta ci sentiremo regine, anche senza principe azzurro o con un ranocchio salterino per casa...

mercoledì 12 gennaio 2011

Lista d'attesa, per...


Oggi ho scoperto una cosa da brividi, potevo entrare in una lista d'attesa...per uno smalto!
Ora va bene essere fashion victim, capisco essere una fan maniacale di Coco come me...ma aspettare 2 mesi per uno smalto Chanel e non avere neanche la certezza di riuscire a farcela mi sembra il colmo!
Volevo solo sapere se avevano un certo colore fango e mi hanno guardato come se venissi da un altro pianeta, o se mi fossi svegliata da un lungo coma... e allora ho scoperto la famosa lista... ovviamente ho glissato, dicendo che avrei atteso la prossima uscita, ma bisogna affrettarsi mi hanno detto! Ma girare con uno smalto verde "costa azzurra" con 4°C e un tempo da lupi non mi sembra molto elegante... e comprarlo ora per la prova bikini mi sembra un po' prematuro...diciamo che non sono proprio un'esperta di unghie e che ho ancora molto da imparare sulla questione! Quindi farò un corso intensivo magari con un colore imitazione e poi ritenterò la conquista di uno smalto Chanel Linited Edition!

domenica 9 gennaio 2011

I buon propositi

Anno nuovo, vita nuova. Quante volte ve lo siete sentito dire, e quante volte lo avete detto Voi, magari anche a Voi stessi? Tantissime! E come ogni inizio anno che si rispetti eccoci tutti con la nostra lista di buoni propositi. Bene quest'anno prima ancora di farla ho pensatoa come fare una buona lista, e spt come farla bene! Quasi metto il carro davanti ai buoi....
Quindi prima focalizziamo bene i desideri e le aspettative, poi li realizzo e se non ce la faccio non mi devi frustrare! Ottimo piano di azione!

  1. Prima di tutto non diamoci come obiettivi cosa irrealizzabili o improbabili, tipo inutile mettere fra gli obiettivi 2011 divorzierò e sposerò Clive Owen o farmi eleggere Miss Universo...in questo modo si evita la depressione a fine 2011.
  2. Pensiamo a + obiettivi. Poi non capisco se come obiettivo valgono i desideri, o quelli li tengo per la notte di s.Lorenzo? Cmq non limitiamoci a un unica area della nostra vita nella quale siamo + insoddisfatti, ma allarghiamo il campo di interesse a + cose: famiglia, lavoro, finanza,  amici, aspetto fisico, interessi, hobby, nuove passioni (come dire, allarghiamo il campo, qcosa andrà bene x la legge delle probabilità!!!)
  3. Diamoci degli obiettivi con dei tempi altrimenti rimarrano solo sogni.
  4. Come in ogni buon progetto teniamoci una via di fuga, ossia una lista di emergenza, nel caso a metà anno ci accorgiamo che in fondo in fondo non ci interessava poi così tanto...
Buon lavoro a tutti!

lunedì 3 gennaio 2011

Hemline Theory & Honeysuckle

Bene, 2 notizie fondamentali dal settore moda (e non solo) e dai  tg di oggi! Con tutto quello che succede nel mondo non hanno saputo darci di meglio...ma davanti a questo anche una fashionista come me si arrende...
La prima è una teoria trita e ritrita dagli anni '20 ad oggi, quindi un bel polpettone! Secondo questa Teoria dell'Orlo, la prosperità economica è strettamente legata alla lunghezza della gonna di noi signore, per cui + corta è meglio vanno le cose...e quindi oggi ci hanno rassicurato, visto le ultime sfilate, il 2011 sarà l'anno della ripresa! A questo punto una considerazione personale...non è che forse è solo una strategia? Anzi + di una! Le case di moda risparmiano sui materiali, non solo nelle gonne, ma anche negli shorts, hot-pants che cmq rimangono proibitivi e a noi ci rifilano la storiella che dagli anni 20 ad oggi questa teoria non ha mai sbagliato, quindi ottimismo...

La seconda è ancora un invito all'ottimismo. Spieghiamo cosa è, letteralmente è Caprifoglio, per la precisione il riferimento è al colore Rosso Caprifoglio. La cosa è legge, visto che è stato definito così dal gruppo Pantone, che da anni elegge il colore che rappresenta l'anno. Per il 2010, che si è appena concluso, era stato scelto il turchese, che doveva rilassare i nervi, vista la crisi...e ora? un colore energizzante che infonde buon umore e fiducia per affrontre le sfide quotidiane...quindi diciamolo ai nostri politici, non servono grandi manovre o finanziare, basta una bella minigonna, ovviamente colore caprifoglio. Perchè mai nn c'hanno pensato prima? La soluzione è nella moda! Sarà, ma per quest'anno credo ne vedremo ancora di tutti i colori!

sabato 1 gennaio 2011

Differenze...sostanziali!

Svegliarsi il 1° dell'anno con una strana sensazione, testa pesante, stanza che gira...e sai di non avere alcol in circolo...proviamo la febbre. 38! HAPPY NEW YEAR!
Bene, bene, ci si organizza subito, tachipirina e via! E da qui un pensiero: come mai una donna con 38 di febbre fa le stesse cose che un uomo con 37,2  neanche si sognerebbe di fare? E soprattutto perchè un uomo si sente ammalato ancora prima di aver la febbre?!?  Esiste un gruppo su facebook, al quale ovviamente mi sono appena iscritta, Spieghiamo agli uomini la differenza fra raffeddore e malattia terminale.

Ovviamente si sta scherzando, senza entrare in ambiti più seri che meritano di essere rispettati e non si può generalizzare esistono mosche bianche che anche con la febbre fanno una vita regolare...ma dove sono?
La differenza è che io starnutisco e cerco i fazzoletti e qualcun'altro cerca l'amuchina e scappa con una sciarpa sulla bocca come un membro dell'intifada!
E poi altra differenza fondamentale, una donna con la febbre ha comunque stile! Si toglie il pigiama e si infila la sua tuta preferita, alla juicy couture x intenderci, si sistema i capelli e la faccia (cmq da zombie) alla meno peggio...provate a far togliere il pigiama da Fantozzi a un uomo, vi risponderà bofonchiando qualcosa come un cavernicolo!
Bene bene, la mia intanto di febbre sta scendendo...dai a sparlare si buttano fuori un po' di tossine e ci si depura!!! Plin, plin!