ON INSTAGRAM

domenica 5 ottobre 2014

IO21ZERO97. La bella Corsa, il buon Congresso.


"La gallina quando canta ha fatto l'uovo.
Il gallo, invece, canta per niente."
Margaret Thatcher

IO21ZERO97. La bella Corsa, il buon Congresso.
Così la chiamano, non so come sia il Congresso, ma sulla Corsa posso assicurare che non è bella, è bellissima. Nel mio piccolo qualche Mezza l'ho fatta, ma vi assicuro che per organizzazione, dettagli, sorrisi e paesaggi è la mia più bella finora.
Oggi 5 ottobre c'erano molte alternative fra cui la bella Verona, ma per esigenze logistiche è stata scelta quest della Valcamonica, a 2 passi da casa.
E poi anche perchè mi è stato detto che è "spudoratamente" in discesa. Ora secondo me colui che disegnato l'altimetria un po' se la ride, perchè dirà guarda ci sono cascati anche stavolta... niente di che, ma quelle simpatiche salitine che gli esperti chiamano strappetti... ne ho contate diverse! In ogni caso percorso che stramerita.
Lo start inizia a Breno e percorre la Valle Camonica seguendo in prevalenza il corso del fiume Oglio. Un percorso in linea e scorrevole tra radiosi scenari naturalistici e scorci di interesse storico-culturale.
Per buona parte della corsa ho corso senza cuffiette e posso assicurare che il silenzio era assordante, tutti in un silenzio reverenziale verso madre natura, tanto che a volte si riusciva a sentire il rumore del fiume scorrere.
La  partenza della corsa è come le altre alle 9.30 da Breno.
Io e il mio compagno di avventura e di viaggio Wolly scegliamo l'opzione di arrivare a Boario Terme (zona dell'arrivo)  e prendere la navetta che ci porterà a Breno. L'ultima sulla carta parte alle 7.30, ma l'organizzazione ha fatto diversi strappi alla regola per i ritardatari, tanto di cappello!
Comunque noi facciamo i bravi e ci diamo appuntamento sotto casa alle 6.15. Metto la sveglia alle 6, è tutto pronto e tanto non devo fare colazione considerando la mia cena...
direi che posso stare leggera! Fra taragna e brasato e 4 assaggi di dolce direi che l'energia e le riserve ci sono. Ciò nonostante la sveglia biologica vince sul sonno e alle 5.35 a.m. giro per casa pronta per la 4° Mezza di fila.
Mi preparo e indosso la mia maglia Runners Bergamo, oggi indosso quella dell'Onda gialla la squadra in onore di Ricky, bimbo affetto da SMA che si diverte con noi e che nel suo super passeggino porta a casa i suoi record!
Il suo motto è #lasciaticontagiaredalsorriso.  A me quando corro hanno chiesto se respiro perchè sorrido sempre... direi che io e Ricky dovevamo incontrarci!
Prendo il casco e scendo. Io e il Wolly abbiamo optato per le 2 ruote, e mentre faccio la zavorra già sulla moto non solo in gara, mi godo il panorama e l'albeggiare! Passiamo il lago di Endine che è ancora buio, ma le luci e i profili dei monti già si riflettono nell'acqua, guardo l'orologio  e penso cosa vi perdete voi che dormite!
Parcheggiamo a Boario, navetta subito pronta ci porta a Breno. Effettivamente la partenza è alle 9.30 e noi siamo allo Start che non sono neanche le 8, ma dobbiamo ritirare il pettorale... così capiamo la serietà della corsa quando capiamo che il pettorale si ritira in municipio!
E altra piacevole sorpresa il pettorale riporta nome e cognome: per chi come me li conserva come reliquie è una soddisfazione!
Le sorprese non finiscono qui, ci sono anche gli alpini che hanno allestito un piccolo banchetto e ci offrono il tè caldo. A questo punto facciamo un giro turistico del paese, la corsa è anche questo, la possibilità di vedere posti nuovi, che siano metropoli o piccoli paesi di montagna, non importa, è tutto una scoperta!
Assistiamo anche al mercato con prodotti e animali locali, fra conigli, pecore, mucche e galline assisto divertita alla fuga di una gallina e penso... che sia di buon auspicio per oggi? Non che mi senta una gallina, ma magari vado in fuga anche io!
Ci raggiunge il 3° elemento della squadra Martinez e a malincuore scopriamo che Ricky e il suo papà causa influenza non ci saranno, ma nonostante questa assenza noi 3 terremo alto il nome della squadra gialla... più o meno! Visto che i miei angeli custodi sacrificano il loro sicuro 1.40' per il mio tempo. Ma a volte lo spirito di squadra fa anche questo, fa fare pazzie.

Si parte! Una bella discesa ci accompagna da subito e il passo medio si abbassa! I primi 4 km volano che neanche me ne accorgo, i miei compagni di avventura chiaccherano tranquillamente e io li invito a continuare... così si stancheranno come e quanto me!
Al 5°km primo ristoro: efficientissimo! Acqua e sali già al primo pit stop.
Al 7,5 °km primo spugnaggio... se non è per Martinez mi fermerei a fare foto... spugne multicolori! Mi sembra una festa!
Torno seria e mi godo il paesaggio... a un certo punto le cose si fanno serie!
Alla mia sinistra il Santuario di Minerva: tempio di epoca romana  e poco dopo una galleria nella roccia. Oggi si corre in un museo all'aperto! Tanto che prima o poi ci tornerò per rividere tutto con calma.
Continuiamo con un buon ritmo per me, il percorso al di là di qualche strappetto scorre via bene e la metà della corsa arriva subito, i ristori e gli spugnaggi si alternano in una danza ben sincronizzata.
Gli ultimi 2 km per me si fanno un po' duri, i miei 2 pacer in giallo mi hanno tirato un po' per il collo, ma non voglio mollare, il PB oggi si può fare. Così metto le cuffiette anti crisi!
Arriviamo al 20°km e il ponte è davanti a noi, Wolly si stacca sperando in una mia fuga, ma è troppo ottimista! O per lo meno è partito troppo presto per una fuga collettiva!
Così resto con Martinez, e ridendo lo guardo e gli dico mi sento come sul ponte di New York... la fantasia non mi manca lo so.
Piccola discesa e altra sorpresa, l'arrivo è in pista.
Quasi un anello completo, respiro, prima curva inizio la progressione, ultima curva e accellero. Wolly è già oltre il traguardo e mi sorride e io riesco pure a picchiare fuori un sorpasso...taglio il traguardo e...rido.
La corsa è così. Io corro e rido. Mi domando se la corsa mi fa ridere, o io mi faccio ridere mentre corro. In ogni caso il risultato non cambia!
E oggi quella gallina della fuga ha fatto l'uovo... ho il mio nuovo PB!
P.S. un doveroso grazie va ai miei compagni, ma uno ancor più grande a papà Franz che ha fattp il baby-sitter a Ester e mi hanno aspettato per pranzo!

P.P.S. il mio outfit!
♥ scarpe: le instancabili Brooks Launch
♥ short: ovvio non punto sulla velocità, ma sul fashion Stella McCartney for Adidas
♥ occhiali: gli indistruttibili, anzi unbreakable Glorify
♥ maglia: gialla di #rickyilnostroeroe

Nessun commento:

Posta un commento