ON INSTAGRAM

giovedì 1 settembre 2016

si...può...fare!

Mentre inizio a scrivere una delle ultime pagine di questo piccolo diario di bordo... 

detto così fa un po' tristezza, tipo le mie memorie... non era quello l'effetto desiderato!

Infatti per alleggerire i toni posso dire che  ho in mente una canzone, mentre preparo il borsone per la partenza ♪ ♫ ♪  la valigia sul letto è quella di un lungo viaggio... ♫ ♪ ♫
Non sono un'amante del genere, con tutto il rispetto per il buon Julio ;-) ma ho in mente che sarà un lungo Viaggio.
Si parte lunedì con la family per Molveno e sabato la seconda parte del Viaggio: il Brenta Trail.

Ci siamo.

C'è chi dice non mettere le mani avanti... è una cosa che non mi piace mai fare, o sei pronto o non lo sei, e io quando non lo sono improvviso, non uso  o cerco scuse :-) ma stavolta più che le mani devo mettere la caviglia avanti!


shhhhhhhhh è solo una distorsione, qualche giorno di riposo e si riparte, io addirittura con il tutore alla caviglia mi sto iscrivendo a gare nuove ;) In fondo come ho detto alla mia Doc al trail mica corro sempre si cammina anche, quindi stai tranquilla :-D

Effettivamente sono giorni che non scrivevo più, un po' come con le tabelle, quando si avvicina la data si parla di scarico. Così anche i pensieri si fanno più leggeri, la voglia di scrivere e di dargli una forma non c'è. Leggeri per modo di dire... si dice appunto l'insostenibile leggerezza. I pensieri e le aspettative sono tanti.  Pesano e si sentono. 
La montagna più di tutti merita rispetto, spero lei ne abbia nei miei riguardi. Spero  abbia soprattutto pazienza. 
Sarà un lungo Viaggio, sia in termini di km si di tempo, un pochino farà male, ma dicono che poi non ne puoi fare a meno. E' anche la grande prova del 9 per vedere se vorrò ancora iscrivermi al GTO.

In tanti provano a dirmi cosa è un trail oltre i 40 km ma solo io sentirò cosa la montagna mi dirà a me e cosa io dirò a Lei... (qualche accidente di sicuro)

E ora  aspettiamo qualche giorno di riposo e poi proviamo a corricchiare e saltellare sulla mia gambetta, e poi?
E poi cala il silenzio... dicono Fa' silenzio intorno a te, se vuoi udir cantare l'anima tua ecco ci provo, per sentire la musica non solo nelle orecchie :-) ma nell'aria, esattamente come qualche domenica fa.

( Ho preparato la frontale, oltre a tutto il resto, si spera senza aver dimenticato nulla! 
E le pile di scorta perchè il buio se starò nei cancelli sicuramente mi farà compagnia per un po'... ma questa settimana mi piace pensare così: Finché dal mezzo di queste tenebre una luce improvvisa mi illuminò, una luce così brillante e portentosa, eppure così semplice: cambiare i poli da positivo a negativo e da negativo a positivo... .S I ...P U O'...F A R E!!! )

Nessun commento:

Posta un commento