ON INSTAGRAM

lunedì 10 febbraio 2014

motivation!

"Ci sono tre grandi cose al mondo: 
gli oceani, 
le montagne e
 una persona impegnata" 

Winston Church



Rieccoci qui, dopo una domenica di bagordi. Una bella e sana mezza maratona... di cibo e di alcol! Appetizers...lasagne...chiacchere nell'ordine fritte, al forno e al latte, crostata di crema e frutta, meringata, morellino e montepulciano da 14°...spumante... mezza maratona, perchè la versione da 42 km avrebbe previsto il bis di alcune portate e il doppio grappino finale. Diciamo che ho fatto una Sarnico-Lovere da 26 km, visto che ho bissato le chiacchere e la crostata...

Scherzi a parte, questa settimana prevede un ritorno alle origini. O almeno un tentativo di recupero delle vecchie tabelle di preparazione della mezza. La prossima è Treviglio, il 23. E ok che devo pensare a mettere km nelle gambe, ai tempi ci penseremo. Però diciamo che i tempi ultimamente fanno un po' schifino rispetto all'anno scorso!

Ma quel che conta è correre, dai diciamocelo. Per una profana della corsa come la sottoscritta è già importante non farsi prendere dai momenti di pigrizia o dalle settimane di scarico, che invece di limitarsi a una ogni tanto si moltiplicano! Direte, ma come ti piace così tanto correre che ogni tanto non lo fai??? Già, ma è proprio perchè mi piace così tanto che a volte piuttosto che farlo male non lo faccio! Capiterà anche a voi o no, di rimandare o non fare una cosa per timore di farla male...
Ma alla fine questo timore passa, indosso le mie scarpette e i miei completini e parto, e allora il wow. Dopo circa 20 minuti, capisco perché continuo a farlo. Perché nonostante la stanchezza dovuta agli impegni quotidiani o la pigrizia che a tutti ogni tanto viene, o ai crampi o agli acciacchi mi piace. E anche ieri davanti alla domanda perché lo fai... io non so mai che rispondere! O meglio nella mia testa mi passano i fotogrammi più belli delle corse e delle sensazioni provate... ma poi a parole dici boh, perchè mi piace e mi fa stare bene. La cosa più banale e stupida che potevi dire... mi dico ogni volta!
Semplicemente perché una volta che ho provato e mi è piaciuto! 
Ho visto che mi veniva  anche benino e allora mi sono detta perché non continuare!

Ecco forse la prossima volta è meglio dire perché no? Rispondere a una domanda con un'altra domanda! 

E ancora potrei dirvi che il segreto per andare avanti è iniziare!

Insistere è testardaggine. Perseverare non è diabolico, ma è determinazione. E quella, nonostante i difetti, non mi manca!

E poi scusate come tutte le donne adoro anche io le scarpe... dovevo trovare una scusa per riempirmi anche di scarpe da corsa! :-P

Nessun commento:

Posta un commento