ON INSTAGRAM

martedì 6 gennaio 2015

1.51.29

"Le virtù ci rendono migliori;
i vizi, soddisfatti."
 
Roberto Gervaso


 

Il vizio della corsa oggi mi ha decisamente soddisfatto!

Primo pettorale dell'anno. Prima Mezza dell'anno. Primo PB.

Ieri sera ero un po' scettica, dopo 2 mesi che non indossavo un vero pettorale, dopo le feste, dopo le notti insonni, insomma ero un po' titubante. Poi hanno cominciato ad arrivare gli in bocca al lupo degli amici Runner Bergamo, Nicola, Rosa, Ste e altri e insomma l'emozione ha cominciato a bussare.

La voglia di fare bene c'è sempre, per noi stessi, ma anche per gli altri. Soprattutto per persone come Ro che oggi non correva perchè al lavoro, o Nicola e il Mister e tanti altri che non correndo e facendo un lavoro enorme ci hanno regalato questa giornata.
Ecco pensi a loro e pensi non puoi deluderli.

Cosi stamattina alle 3.27 facevo colazione con ♥E♥ , guardavamo cartoni animati e aspettavamo l'alba, ma non avevo sonno. Ero semplicemente emozionata, i bambini aspettavano la befana, io aspettavo la mia Corsa.

Alle 6 il messaggino porta fortuna di Ro e comincio a pensare che forse qualcosa di buono si può fare oggi!

Alle 9.15 passa la mia Rundagia, chiaccheriamo, spariamo cazzate come sempre e poi diventiamo quasi serie! Ela mi chiede se ho qualche velleità per la giornata. Noi le chiamiamo così, in incognito. Mi piacerebbe ovvio, ma la "paura" è sempre lì. Ela poi con l'antibiotico in circolo è tenerissima, perchè invecce di preoccuparsi per lei si preoccupa per me e dei miei di tempi!

Siamo al via. Osserviamo 1 minuto di silenzio per la scomparsa di Renzo Baldi, io non l'ho mai conosciuto, ma far parte della famiglia allargata dei Runners Bergamo è proprio questo essere non un gruppo, ma una vera famiglia con cui crei legami che vanno al di là della corsa. E in momenti come questi ti guardi intorno e apprezzi semplicemente il valore delle cose e delle persone che hai intorno. Frase di circostanza lo so, ma anche tanto vera.

Si parte.
I palloncini dell'1.45 sono lì e per ora li lascio andare, sono un sogno che prima o poi spero di agguantare.
Per oggi mi aspetto di stare davanti a quelli delle 2 ore :-)

Partiamo. Ela mi ha aiutato tanto, abbiamo tirato un po' per uno e oggi vedere per tante volte il tom tom sui 5 al km e qualche volta anche sotto mi ha emozionato non poco. Se penso che l'anno scorso non ancora tesserata ho corso la mezza sul Brembo in 2.09 e quest'anno in  1.51 un brividino mi viene, ma anche un gran sorriso in faccia!

Arrivare ai 10 km in 48 minuti è stato emozionante, lì ho capito che poteva arrivare il PB tanto augurato dagli amici.
Trovarsi Rosa in curva che mi urla, mi sorride e mi fa pure la foto... che vi devo dire, non mancava nulla oggi!

Al 18° km con Ela eravamo d'accordo di fare il punto della situazione (in realtà dovevamo farlo all'11, poi al 16 :-)) e se ne avevamo ancora di spingere un po' di più.
La guardo e le dico no, dai continuiamo così.
Ultimo cavalcavia, in quel momento non so cosa mi parte per la testa, ma ho semplicemente pensato: domenica hai fatto la Roncola in salita? E ora che fai rallenti?

Così piano piano ho iniziato ad andare, a superare quelli davanti. Li guardavo e dicevo prendi lui poi basta, così fino all'arrivo.
E quando all'arrivo vedi i tuoi compagni di squadra che ti incitano, ti danno il cinque, non puoi non sorridere e dare tutto quello che ti è rimasto.

Un grazie grande a tutti, ma un grazie come sempre va a ♥F♥ per la pazienza con cui mi sostiene, un grazie a ♥E♥ per le nostre colazioni porta fortuna all'alba, a Ela per la compagnia durante il viaggio, a Ro per la sorpresa, a Nicola, al Mister e a tutti quanti voi che avete permesso questa giornata, a quelli del martedì perchè un po' del mio miglioramento lo devo anche a voi dai!

Che dirvi l'Epifania tutte le feste si porta via, ma mi lascia un bel PB sulla scia!

Iniziare l'anno della Regina così ha il suo perchè.
E non poteva essere migliore.

Nessun commento:

Posta un commento