ON INSTAGRAM

martedì 22 gennaio 2013

risolvi i problemi

" I campioni non si fanno nelle palestre.
I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo:
 un desiderio, un sogno, una visione."
 
Muhammad Ali
 
 

 
 
I più si saranno annoiati a leggere sempre e solo di corsa, lo so, ma che ci posso fare a me la corsa non annoia mai!
Domenica ho corso il lungo dei 14 km, niente di particolare, ho già fatto lunghezze di 18km, 19km e ovvio i 21km di una mezza, ma farne 14 dopo tanto tempo e soprattutto farli su un tappeto vi assicuro che non è la stessa cosa! Non mi sento certo un eroe, gli eroi sono altri, ma di sicuro un po' orgogliosa lo sono, diciamo che l'autostima sta salendo vorticosamente.
Mai avrei detto che ci sarei riuscita, e non solo io. Marito Franz ormai dice che gli alieni hanno rapito la sua mogliettina e che questa è una copia venuta bene della prima, ma che la testa è diversa! Anni fa era lui a spronarmi per fare attività fisica e io che trovavo ogni scusa per saltare gli allenamenti, o forse dovevo solo trovare il mio sport e la mia strada. Ora è lui che mi deve dire di smetterla, di prendere una pausa, ma sa che non può chiedermi di rinunciarci, almeno per ora.
Qualsiasi problema dopo un'ora di corsa si sgretola, la corsa mi aiuta a vivere meglio.
Non faccio una vita o un lavoro così stressante o più stressante di molte altre persone, ma di questi tempi tutto diventa più difficile. I clienti sono nervosi e diffidenti, si arrabbiano per ogni piccola cosa, e tu devi rassicurarli, essere gentile e col sorriso sulla faccia, equilibrata e soprattutto paziente, molto paziente. Ci sono giorni ovvio che le tensioni non sono così facili da controllare anche per me, ognuno ha i suoi cazzi! Ma mentre corro cerco di non pensare a niente, a volte sento i crampi o la milza! o la stanchezza, ma cerco di superare i limiti del mio corpo e quando a volte vorrei fermarmi trovo lo stimolo per non farlo, e di sicuro è la testa che vince in quel momento non le mie gambe.
Scarico le tensioni e mi carico di nuova energia, positiva, la mia dose quotidiana di endorfine! Come tutti, chi prima chi dopo, ho attraversato un periodo difficile e la corsa è diventata la mia valvola di sfogo, quella scintilla che non ti fa chiudere in te stessa, ma ti proietta in avanti e non ti fa mollare. La corsa, come qualsiasi altro sport diventa una filosofia di vita, che ti aiuta a relativizzare le cose che piu ti preoccupano. Mi aiuta a trovare un equilibrio e secondo me mi rende anche una mamma migliore. A volte tolgo ad ♥ E ♥ anche due ore del mio tempo, ma quando torno ho energia e serenità anche da trasmettere a lei...

1 commento: