ON INSTAGRAM

venerdì 15 agosto 2014

parlo e corro...come mangio!

"When eveerything's wrong
you make it right"
dalla mia playlist tamarra
Giornata di festa a casa FEV oggi. Tutto scorre piano piano.
I programmi prevedevano il mio ritorno alla corsa stamattina, sveglia puntata...MA il bum bum alias temporale per E si scatena all'orizzonte e la mamma non se lo fa ripetere due volte latte e cartoni animati sul divano.
MA... il programma abbiamo detto prevedeva il rientro dopo 2 settimane di stop, di scazzi e di scoglionamenti vari. Mi scuso con i sofisticati dell'Accademia della Crusca, ma io sono così grezza come un cereale appena raccolto!
Parlo come mangio, quando ci vuole ci vuole.
Così dopo aver allestito la spiaggia in bagno per E in astinenza da "acqua acqua" come chiama lei il mare,  io mi sono dedicata allo stiro e a sistemare l'armadio delle scarpe. E dopo essermi resa conto che ho più scarpe sportive che scarpe coi tacchi ho pensato che forse davvero era il caso di darsi una mossa!
Così dopo aver preparato una mini grigliata natalizia visto il tempo... mi sono dedicata a preparare i dolci per festeggiare, perché oggi dovevo correre! Così metto in onda creme caramel e salame di cioccolato... e via indosso la mia divisa nera aggressiva e le scarpette rosse.
Per la cronaca, e chi mi conosce bene lo sa io odio il rosso. Ma queste scarpette sono volutamente così, sono quelle "pure" come le chiamano i runner veri. Per me sono le scarpette rosse di Dorothy del mago di Oz. Quelle con cui vado "veloce" e mi fanno volare come Dorothy nel tornado. E infatti inizio la progressione...parto a 4'50" e finisco a 6'...
Ok mi gioco la scusa che faceva caldo alle 3 del pomeriggio alla Trucca...che il pranzo era ancora lì...ma chi se ne frega!
Oggi non dovevo dimostrare nessun tempo, seguire nessuna tabella, dovevo solo tornare! E le mie scarpette hanno fatto davvero l'effetto tornado, i primi km sono stata sotto i 5'10", poi piano piano ho rallentato, ma volevo solo correre. E io corro come parlo, corro come mangio evidentemente! La progressione so bene che andava iniziata in senso contrario, da 6' a 4'50", ma io oggi volevo solo farmi una corsetta, e portare a casa 11 km  e averne ancora per un po' mi ha fatto solo un gran bene.
Ora ho ancora le endorfine da corsa in circolo, fra un paio d'ore avrò le endorfine da salame di cioccolato. L'importante è che siano in circolo... poi la velocità non è un problema! 

2 commenti: