ON INSTAGRAM

lunedì 12 maggio 2014

Dammi 3 parole: Color Run & Happy

" Ho capito quanto sia importante ridere, nella vita.
Ridere di se stessi, del mondo, della condizione umana.
Sembra banale, ma non lo è affatto "
Diego Galdino




Weekend impegnativo. Eccomi qui reduce dalla Color Run e dalla prima comunione del nipote grande!

Che dire della Color Run, un'esperienza unica, di corse ne ho fatte non tante perchè alla fine sono pochi anni che corro, ma bene o male mi permetto di dire che cambiano i paesaggi, l'organizzazione può essere più o meno buona, la crostata all'arrivo può non esserci sempre... ma una Color Run è sicuramente una corsa unica nel suo genere! Puoi correre o camminare, a nessuno interessa quanto ci impieghi!

Più di 9.000 persone, il fantastico verde del parco del Valentino, colori in polvere che si spargevano ovunque, allegria e musica che si diffondevano nell'aria... mi sembrava di essere al Gay Pride e al Carnevale di Viareggio insieme! 
Insomma una Festa, dall'inizio alla fine e la corsa è stata un po' la cornice di tutto questo.

Una festa appunto, un modo per celebrare l'entusiasmo per la vita e per lo sport. 

Con spensieratezza. Punto. 
Tutti sorridevano, tutti davvero run happy. Una giornata per staccare, un modo per sorridere e sdrammatizzare la quotidianità che purtroppo affligge tutti.

Piccolo P.S.: Buffo, ho iniziato a correre seriamente con un paio di scarpe Brooks consigliate dal negozio Ready to Run, ho corso con loro la Mezza di Verona che vedevo come una leggenda e tra l'altro con  Brooks sponsor ufficiale della Giulietta & Romeo Half Marathon... e sabato ero a Torino proprio grazie al concorso di Brooks. 

Che dire, Run Happy con Brooks forever!!!

Nessun commento:

Posta un commento