ON INSTAGRAM

lunedì 5 maggio 2014

resistenza...

"Resiste al duro presente,
chi sente di avere per sè l'avvenire"
Ugo Bernasconi




Eccomi, più o meno puntuale. Siamo a meno 4 da Torino, ovvio nessuna agitazione legata alla corsa, caso mai alla logistica... con ♥E♥ che in fase di mammite acuta resta dalla nonna praticamente tutto il giorno! Faremo un monumento alla nonna...

intanto si prosegue con le corse "serie". L'obbiettivo dell'anno erano 12 Mezze, esatto parlo al passato. No, non mi sto rimangiando nulla, ma ovvio anche il mitico coach Fontana ha scritto che persino le tabelle non devono diventare fonte di stress!!! Che non siamo macchine...bla bla... 
vabè ve la faccio breve! 
Siamo a maggio e comunque siamo a quota 5: 
4 Mezze e una 26k, quindi a maggio sono a credito di qualche km! 
Scherzi a parte, ma il programma prevede la 10.000 con Ricky il 31 maggio e a giugno la salita verso il cielo, che detta così fa scattare una toccatina ai gioielli di famiglia, ma altro non è che una corsa in montagna di 13 km con un dislivello di 350 m, quindi direi che la facciamo valere come una Mezza, ok?
Ok. Lo dico io!

Quindi da domenica è scattata la terapia d'urto per gli allenamenti, o quelli che facciamo passare per tali in casa VEF. Quindi domenica all'alba sono partita alla volta di città alta tutta carica di buoni propositi, ovvio essendo la prima uscita ufficiale in visto dell'evento ho optato per la salita più facile...mica mi gioco subito la pendenza super! 
Peccato che appena tornata a casa e abbia caricato il mio garmin mi sia resa conto che il dislivello è stato di... 171 metri...su asfalto per di più: la metà di quello che mi aspetta! Vabè però dai chi ben comincia è a metà dell'opera, peccato ci sia un mese di tempo... ma siccome io run happy, quindi: vediamo il lato positivo: ho fatto la metà della pendenza ma anche in meno km, quindi è più concentrata ed ero a digiuno! E quando già a metà delle mura inizi a sentire il profumo delle brioches della Marianna e non vai in calo ipoglicemico vuol dire che sei moooooolto forte!!! O almeno ci stai provando ad esserlo!

Una cosa è certa se vuoi fare una corsa in montagna, di tanto in tanto una corsa in salita la dovresti fare! E su questo siamo tutti d'accordo, poi su come la vuoi fare quello è un discorso a parte.

Di sicuro presuppone impegno e fatica, ma spesso le strade che portano a dei risultati anche nella vita sono faticose e impervie, quindi tanto vale darci dentro!


Nessun commento:

Posta un commento