ON INSTAGRAM

sabato 22 settembre 2012

La spia del motore...

"Io sono il motore di questo mezzo"
Alex Zanardi




Ogni volta che vedo un'intervista di questo uomo mitico l'effetto è sempre devastante, ma in senso positivo. Non voglio risultare patetica nei miei commenti verso di lui, perchè tutto quello che potrei dire risulterebbe scontato e non renderebbe l'idea. Dico solo che la voglia di vivere, ma soprattutto la gioia di vivere va oltre ogni limite. Ascoltare poi le sue parole mentre carichi il tuo garmin, rispolveri le tue scarpe da corsa e tiri fuori il "completo" da corsa... è il miglior allenamento e insegnamento.
Oggi è il mio capodanno estivo, o meglio è stato ieri notte! Si resetta e si riparte. Si ricomincia anche a correre, non come una che ha già dato, ma come una che deve imparare di nuovo tutto. Perchè è questo il bello della mia corsa. Capire ogni volta perchè lo faccio e prendere ciò che la corsa e la fatica mi danno...è questo il bello. E tutto succede mentre mi infilo le mie cuffiette e chiudo il mondo fuori, ora più che mai. Anche se sono una runner modesta non importa, la corsa ha il potere di farti sentire libera, quasi di purificarti, mentre corri e fatichi e sudi butti fuori tutto, soprattutto quello che non va o semplicemente non vuoi più vedere. Un grande corridore ha detto che la corsa è la cosa più vicina alla libertà, dicono anche  che conosci veramente qalcuno quando è libero, libero dalle costrizioni, e forse questa corsa può aiutarti a riprendere in mano non dico la tua vita, ma qualcosa lasciato per strada... e io voglio riprendermi tutto!

Nessun commento:

Posta un commento