ON INSTAGRAM

mercoledì 27 marzo 2013

ti sento


" Forse non è a scuola che impariamo per la vita,
ma lungo la strada di scuola."
Heinrich Böll




Ti sento... nell'aria che è cambiata
che anticipa l'estate
e che mi strina un po'
Io ti sento... passarmi nella schiena
la vita non è in rima
per quello che ne so.

Ti sento... nel mezzo di una strofa
un pezzo che era loffio
ed ora non lo è più
Io ti sento... lo stomaco si chiude
il resto se la ride
appena ridi tu

Qui con la vita non si può mai dire
arrivi quando sembri andata via
Ti sento dentro tutte le canzoni
in un posto dentro... che so io

Ti sento... e parlo di profumo
t'infili in un pensiero
e non lo molli mai
Io ti sento... al punto che disturbi
al punto che è già tardi
rimani quanto vuoi

Qui con la vita non si può mai dire
arrivi quando sembri andata via
Ti sento dentro tutte le canzoni
In un posto dentro
che so sempre io

. . . . . .

Io ti sento... c'ho il sole dritto in faccia
e sotto la mia buccia
che cosa mi farai...
L'aria non è ancora cambiata, altro che anticipo d'estate neanche di primavera! Ma questa canzone mi piace sempre indipendentemente dalla stagione e dall'umore. E' poesia. Punto.
Non è una banale canzone d'amore, ma è puramente una canzone sull'Amore, con la A maiuscola. Quello che puoi provare non per forza un marito, una moglie insomma per un compagno. Ma l'Amore anche per un figlio/a, per un amico/a, per un genitore, per una persona speciale  o che ti ha fatto sentire speciale, o perchè no per te stesso per come eri in determinati momenti...
Forse è molto più intimista, più emozionale, una canzone che scava dentro le tue sensazioni e non si limita banalmente a essere una semplice dedica.
Ma stamattina mi sono svegliata con questa e i Guano Apes con Open your eyes... diciamo che fra commentare il festival del rock di Gornate Olona o la poesia del Liga...ho preferito la seconda....in fondo sono una tamarra, ma con un cuore grande!


Nessun commento:

Posta un commento