ON INSTAGRAM

venerdì 12 ottobre 2012

come materazzi

" Mazzarri guardando la moviola sembra chiaro che ci sia un
chiaro fallo da rigore commesso da un giocatore del Napoli nei
confronti dell'attaccante avversario.

Questo secondo la tv nazionale, che spesso non è obiettiva.
Le immagini trasmesse dalle tv private napoletane
mostrano al contrario come l'attaccante si sia tuffato per
ingannare l'arbitro. "
G. Acciaro


Oggi nonostante il tempo ancora clemente è stata un po' una giornata di fulmini a ciel sereno... cioè eventi inattesi e alquanto improbabili.
Primo fulmine, innocquo: come si fa a trovare al 12 ottobre i panettoni, i pandori e i torroni! Ma come, non è ancora passato Halloween e già mi propinate queste cose?!?
E poi le mie amiche coi loro resoconti della settimana e allora capisci che di fulmini ce ne è per tutti... ma in alcuni casi più che di fulmini, parlerei di veri e propri interventi a gamba tesa.
Non sono un'esperta di calcio, ma con questa espressione si indica uno degli interventi peggiori, contrasto con la gamba tesa su quella dell'avversario, uno scontro molto duro con forte propabilità di infortunio, per questo motivo chi lo commette può essere ammonito o espulso. Peccato che quando l'intervento è fuori dal campo le regole non valgano. Ci sono persone o avvenimenti che entrano o accadono nelle nostre vite senza preoccuparsi del danno che possono arrecare, e la teoria dello scontro fortuito con cui la maggior parte dei calciatori si difende, non regge quasi mai.

Nessun commento:

Posta un commento