ON INSTAGRAM

lunedì 8 ottobre 2012

i cavalli non scommettono


"E' un vero peccato che impariamo le lezioni della vita,
quando non ci servono più."
Oscar Wilde


Ultimamente se ne sente parlare quotidinamente vuoi per lo scandalo nel calcio vuoi per l'elevata diffusione di giochi d'azzardo, ma in giro è pieno di scommesse. Non ci ho mai giocato ufficialmente, ma come a tutti, anche a me è capitato di dire molte volte scommettiamo che... quando conoscendo qualcosa o qualcuno molto bene ti permetti di fare delle previsioni.
Giocatori reali o all'occasione, non importa, tutti scommettono con un unico obiettivo: vincere.
Quando in ballo non ci sono i soldi, ma le persone sarebbe meglio non vincerle certe scommesse.
Il fatto che poi circa l'80% degli scommettitori giochi in perdita dovrebbe far riflettere di quanto sia difficile cimentarsi nel mondo delle scommesse, i professionisti sono veramente pochi e soprattutto non vanno a spifferare in giro i loro trucchi.
Se questa è la percentuale di insuccesso nel gioco reale, figuriamoci quando si scommette fra di noi sulle vicende quotidiane o personali.
Si dice che i cavalli non scommettano sugli uomini...sarebbe davvero meglio non farlo a volte!
La cosa fondamentale per provare a vincere una scommessa è un'analisi attenta e soprattutto imparziale della situazione, chiaramente ci possono essere sempre le sorprese e quelle sono le scommesse più a rischio.
Poi bisogna ricordarsi di pagarle le scommesse, ma soprattutto bisogna essere accorti al momento della scommessa, perchè scommettere è un rischio, se si è disposti ad accettarlo si va fino in fondo...

Nessun commento:

Posta un commento